martedì 23 dicembre 2008

Silvio, ma quanto mi costi?

Nel 2003, l'Italia, con il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, stipulò un accordo di collaborazione con gli Stati Uniti denominato "Cooperazione Italia-U.S.A. su Scienza e Tecnologia dei cambiamenti climatici". Questo accordo, ufficialmente è volto allo studio dei fenomeni atmosferici, ma in realtà, come si deduce dai vari paragrafi del documento, implica la diffusione di sostanze chimiche dannose in atmosfera, tramite aerei opportunamente attrezzati, per verificare gli effetti delle stesse sulla biosfera. Il risultato di tale convenzione è la più costosa attività di tutta la storia italiana! Si tratta dell'operazione "scie chimiche".

Stando a calcoli eseguiti dal nostro gentilissimo lettore Paolo e da altri nostri collaboratori, siamo in grado di stabilire, con una buona approssimazione, che le attività aeree chimico-biologiche nei soli cieli d'Italia, costano 19 milioni di euro al giorno, quindi 6.935 milioni l'anno. E' una cifra astronomica, esorbitante! Con tutto questo denaro usato - si ricordi - per avvelenare la biosfera, nell'ambito di sinistri progetti bellici, quali e quante iniziative a favore dell'intera nazione potrebbero essere attuate?

Di fronte a tale vergognoso sperpero di ingentissime risorse, appaiono grottesche ed inammissibili le manovre finanziarie dei vari esecutivi, inaccettabili i drastici tagli a settori quali la sanità, l'istruzione, il sistema previdenziale, mentre crescono, nel contempo, le spese militari per missioni "umanitarie" nei quattro angoli del mondo, impianti radar, stazioni H.A.A.R.P., potenziamento degli arsenali, costruzione o ampliamento di basi, acquisto di caccia e di tankers etc. L'Italia è ai primi posti nel mondo per fondi destinati alla "difesa"! Siamo, tra l'altro, a conoscenza solo del bilancio ufficiale, poiché fuori bilancio altre risorse finanziare sono destinate alla costruzione di installazioni sotterranee, allo spionaggio elettronico, alla pletora dei disinformatori.

Non dimentichiamo la piaga del signoraggio, che risucchia il 100 per cento del gettito accumulato con le tasse pagate dai contribuenti, oltre a tutti gli sprechi nell'amministrazione (enti inutili, inefficienze nella gestione del denaro pubblico), i faraonici e scandalosi privilegi di ministri, parlamentari (non tutti), funzionari, amministratori di regioni, province, comuni, dirigenti di società…

Quale incommensurabile somma di euro è fagocitata da uno stato corrotto e diabolico che poi, per graziosa iniziativa di silvio, elargisce ai poveri una carta asociale del valore lillipuziano di quaranta euro al mese?

Quale incommensurabile somma di euro è impiegata non nell'interesse della collettività o di interi popoli che vivono nell'indigenza, ma per inquinare l'ambiente, diffondere patologie, controllare i cittadini, dietro l'ipocrita paravento delle provvidenze sociali e della promozione dello sviluppo economico o dietro il pretesto di iniziative volte alla protezione degli ecosistemi e della salute?

La prossima volta in cui il governo chiederà ai cittadini i soliti sacrifici per superare la difficile congiuntura, la crisi pianificata e causata dai globalizzatori di cui ministri e sottosegretari sono del tutto succubi, ricordiamoci di quanto e come è scialacquato il denaro dei contribuenti vessati e tartassati.

La prossima volta in cui qualcuno si lamenterà dell'esosa pressione fiscale che stritola aziende, imprenditori, artigiani, impiegati, operai, disoccupati, additiamogli uno dei tanti aerei della morte che incrociano sulle nostre teste: la verità è lassù.


Fonte: Tanker Enemy

33 commenti:

  1. Ottimo Mike, più ce n’è meglio è ;-)
    Si è accesa un'altra luce nelle tenebre.
    In bocca al lupo per il blog.

    Avanti così !!!

    RispondiElimina
  2. Bravissimo Mike.

    Il modo migliore per incominciare il nuovo anno.

    Un saluto e incoraggiamento.
    Vibravito.

    RispondiElimina
  3. Un buon abbrivo per un percorso ancora migliore, contro i bugiardi e gli avvelenatori.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Heilà Mike
    piacevolissima sorpresa questo blog.
    DACCI DENTRO SENZA PIETA'!!
    ...e Auguri

    RispondiElimina
  5. L'amico Frank, giustamente, mi fa notare quanto segue...

    Il documento sulla "Cooperazione Italia-U.S.A. su Scienza e Tecnologia dei cambiamenti climatici", che era stato pubblicato sul sito del Ministero degli Interni e su quello dell'ambasciata americana, all'epoca della stipula, poi dal sito dell'ambasciata americana fù completamente rimosso, mentre su quello del Ministero degli Interni era rimasta solo la prima pagina relativa al dibattito che lo aveva accompagnato prima dell'approvazione.

    Qualcuno ha la coscienza sporca?

    RispondiElimina
  6. Vedo se riesco a recuperarlo integrale. Dopodiché lo metterò nei files da conservare e tirar fuori a tempo debito.
    Comunicato ai soliti disinformatori:
    Grazie per il forte interesse che mostrate per il mio blog.
    Sapevate già che non avrei pubblicato alcun vostro commento.
    Uno però mi ha fatto cambiare idea e lo pubblico per far vedere e capire a tutti qual'è il linguaggio di questo imbecille.

    Mongoloidi si nasce, imbecilli lo si diventa per libera scelta.

    GEO, MI FAI SCHIFO.

    RispondiElimina
  7. Tranquillo, Mike. Il documento integrale fù da noi salvato ed è linkato nell'articolo.

    RispondiElimina
  8. Un sentito "andate al diavolo" a tutti i disinformatori.

    RispondiElimina
  9. E ti pareva? :)
    Grazie Straker.
    Nel frattempo sto preparando un bel post sui servizi (igienici) meteo, in particolare quello sardo.
    Buon Natale Delitala!

    RispondiElimina
  10. ciao Mike, bello il blog, e visto che i dbk si moltiplicano ho deciso di aprirne uno anch'io,non essendo molto apassionato di cp, non so da dove inziare,o meglio non so come metterci dentro le cose, potresti mica mandarmi un'email con delle info?se vuoi rispondimi pure in mp.ciao grazie.

    RispondiElimina
  11. Loryyy, ti ho mandato un'email.

    RispondiElimina
  12. Ciao Mike, hai fatto bene a pubblicare almeno un commento degli occultatori.

    Così tutti possono vedere quale sia la loro tipica "arma": l'insulto

    Perchè non scendono in campo durante un pubblico dibattito?

    Visto che sono persone influenti, e visto che per loro è molto importante parlare delle scie chimiche (negandole) è molto importante, perchè non chiedono alla RAI un bel servizio in diretta con contraddittorio e pari disponibilità di tempo con possibilità di mostrare video e foto con tre dei nostri e tre dei loro?

    Vigliacchi!

    RispondiElimina
  13. Infatti. Vigliacchi della peggior specie, come quell'essere vivente alto e magro dai capelli brizzolati e dal volto scavato, che si nasconde dietro al nickname di acarsterminator e che ha avuto l'ardire di nascondersi tra i pubblico della conferenza di Verona per registrare, sempre di nascosto, il sonoro dell'intera conferenza sulle scie chimiche. Lui che vuole apparire sempre così sicuro delle "cosette" che scrive, non ha avuto il coraggio di palesarsi al sottoscritto. Che magra figura da verme.

    Rilancio l'invito di Corrado. Se avete coraggio, affrontate un dibattito pubblico.

    RispondiElimina
  14. VISTO CHE CI METTETE TANTA PASSIONE SCRIVENDO INSULTI ESPLICITI ED IMPLICITI A CHI INFORMA SULL'ESISTENZA DELLE SCIE CHIMICHE, commentando qua e là fin oltre la mezzanotte e controllando i nostri siti pure a Natale, VUOL DIRE CHE SARESTE CONTENTI DI FINIRE IN TV PER "SBUGIARDARCI": PROVATECI!

    in fondo siete ben ammanigliati col sistema dei media che vi cita sempre, vero?

    RispondiElimina
  15. @straker
    a proposito dell'acaro infame. Nei prox giorni una bella sorpresina...

    RispondiElimina
  16. Sì, Corrado. Che propongano un programma in prima serata. Quello che più aggrada ai cicapiani-disinformatori di turno e mettiamo la questione di fronte ad un pubblico attento. Non vedo l'ora!

    RispondiElimina
  17. wow che bell'interesse il giorno di Natale per il mio blog!!! Non avete idea di quanti disinformatori mi si sono attaccati come zecche!!! Se non è questa la prova regina che stiamo dando un enorme fastidio.

    Merry Christmas debs, voi lavorate anche il giorno di Natale?
    Anche noi.
    La piccolissima differenza sta nel fatto che voi lavorate per nascondere, noi per portare alla luce.
    Una piccolissima ed insignificante differenza.
    Vi piace il mio blog eh?
    Lo so, è fichissimo...e questo è niente.

    RispondiElimina
  18. La piccolissima differenza sta nel fatto che voi lavorate per nascondere, noi per portare alla luce.

    Non solo. Li pagano!

    RispondiElimina
  19. Guardate che bel video fatto a Cagliari.

    http://it.youtube.com/watch?v=1jmcmuCaSJY

    Bombardamento chimico con copertura militare.
    Pensano di prendere per i fondelli ancora per molto?

    RispondiElimina
  20. I soldi vanno e vengono...ho visto gente impiccarsi in preda ai rimorsi.
    La coscienza non urla...ti isola...è strisciante...sussurra...anche quando sembra che non ci sia, è sempre lì, presente, inesorabile...è implacabile...ti prende per mano fino al suicidio...

    RispondiElimina
  21. Non male per essere un blog aperto solo il 23 dicembre. Si notino le visite dalla Sardegna.

    QUI

    RispondiElimina
  22. interessanti i visitatori dalle seguenti località. Destano perplessità:

    - Laives (BZ). Battaglione Carabinieri.
    - Lamezia. Aeroporto.
    - New York.
    - Ronchi dei legionari. Altro aeroporto.
    - Barcellona.
    - San Gallo, Svizzera.

    Tutti a rendere omaggio al neonato...e perdippiù il giorno di Natale. Che Onore.

    RispondiElimina
  23. Ciao mike; zecche che infestano il blog? : applicare pesticida specifico. Sarebbe bello...

    RispondiElimina
  24. grande mike....questo nuovo blog è un grande regalo di natale per tutti noi!!!

    sappiamo che la Sardegna, con la sua grandissima base militare N.A.T.O., è PERENNEMENTE sotto un qualche tipo di copertura chimica artificiale......e io sono sicuro,mike, che avrai tante storie da raccontare sulle operazioni militari di aereosols.....

    per i servizi: nel 2009 saranno cavoli amari per tutti....

    RispondiElimina
  25. Vado un attimo OT per segnalare che durante un servizio su Sky tv, appena andato in onda, nel quarto anniversario dello tsunami, una giornalista con voce impostata di proposito (per creare maggior effetto), recitava così:

    "...le popolazioni ATTACCATE dalla furia della natura."

    Si ripropone come sempre la manipolazione delle parole a scopo subliminale.
    Vogliono a tutti i costi mostrare la Natura come qualcosa da dominare, tenere sotto controllo, combattere.
    La Natura purtroppo non pensa e non decide.
    Subisce le decisioni e reagisce ma non pensa.

    Subisce come ha subito lo scorso ottobre in Sardegna per mano della NATO.

    RispondiElimina
  26. Ciao Mike, vogliono renderci antipatica la natura hai perfettamente ragione,alla maggioranza dei giornalisti poco gli importa,ed approvano i mezzi per tentare di dominarla.maledetti complici.

    RispondiElimina
  27. Vogliono scaricarsi le responsabilità.

    RispondiElimina
  28. Aggiornamento degli ingressi nel blog:

    Grecia;
    Spagna;
    UK;
    Malaysia;
    Francia;
    Canada;
    Arabia Saudita;
    Turchia;

    Non pensavo di suscitare un così alto interesse anche dall'estero.
    Devo ringraziare Straker per averlo gentilmente pubblicizzato.

    RispondiElimina
  29. Riosaeba alias gg alias G.E.O. [Global Evil Organizations]. Al secolo Pier Luigi .......

    Il... "Maschietto" procaccia hostess.

    QUI

    e QUI

    Abbiamo capito che è uno sfigato propenso ad arrotondare.

    RispondiElimina
  30. Riosaeba alias gg alias G.E.O. [Global Evil Organizations]. Al secolo Pier Luigi .......

    Sfigato e viscido. Ho fatto leggere il commento dello sfigato ad un carissimo amico, portatore di sindrome Down, che è venuto a trovarmi.
    Esatto, riosaeba, i Down leggono e scrivono pure e commentano...e sai come ti ha definito?
    SFIGATO.

    RispondiElimina
  31. Bella questa Mike,complimenti al tuo amico.

    RispondiElimina

NOTA BENE: tutti i commenti sono sottoposti a moderazione e quindi non saranno subito leggibili. Evitate perciò di inviare un unico messaggio diverse volte. Grazie per la pazienza e la collaborazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.